Ogni film d'azione di Keanu Reeves si classifica dalla peggiore alla migliore

Getty Images Di Casey Cipriani/12 marzo 2019 17:42 EDT/Aggiornato: 17 maggio 2019 10:02 EDT

Keanu Reeves ha avuto una carriera generosa dal suo debutto cinematografico nel 1986 Youngblood. Nato a Beirut, in Libano, è cresciuto a Toronto, in Canada, e ha abbandonato presto le scuole superiori per intraprendere una carriera di attore. Il suo nome significa 'una fresca brezza sopra la montagna' in hawaiano, e sicuramente si adatta alla sua persona fredda.

I primi anni di Reeves sono probabilmente meglio ricordati per la sua interpretazione di Ted Logan, il fannullone californiano di L'avventura eccellente di Bill e Ted, che ha recentemente celebrato il suo 30 ° anniversario. Ma quando Velocità uscito nel 1994, Keanu Reeves è nata la star dell'azione. Da allora, Reeves è apparso in numerosi film d'azione che hanno messo a frutto le sue capacità. È un attore piuttosto sottile, quindi qualsiasi film che può trarre vantaggio dalle sue capacità fisiche è tanto meglio. Certo, mentre alcuni di loro sono stati fantastici, i film d'azione di Reeves non sono stati tutti successi. Ecco i film d'azione di Reeves, classificati dal peggiore al migliore.



Jonny Mnemonic

Basato sul romanzo cyberpunk con lo stesso nome di William Gibson, 1995Johnny Mnemonic segue la storia di un uomo con un impianto cerebrale cibernetico che lo aiuta a conservare le informazioni. Come è lo standard per i romanzi di Gibson, la dipendenza dell'umanità dalla tecnologia e l'ambiente distopico del futuro mantengono le persone in una sorta di servitù. Reeves recita nel ruolo del protagonista, con esibizioni di supporto di Dolph Lundgren e Ice-T.

Ma purtroppo Johnny MnemonicLa premessa non è semplicemente eccitante da guardare, nonostante l'azione sia piuttosto pesante. Mentre Johnny cerca di recuperare i suoi ricordi d'infanzia che sono stati sostituiti da anni di traffico di dati, il conflitto principale perde tangibilità e nessuna quantità di guardare Johnny come osservatore è sufficiente per farci preoccupare della sua situazione.Johnny Mnemonic è fondamentalmente un ragazzo che gira intorno a un futuro di fantascienza cercando di ricordare qualcosa che ha dimenticato, il che non costituisce una grande esperienza cinematografica. Le recensioni, in questo caso,dì tutto.

47 Ronin

47 Ronin è stata una delle più grandi bombe al botteghino del 2013, come riportato nella cronacaVarietà. Secondo quanto riferito, il progetto troppo ambizioso è stato vittima di un focus sempre mutevole nella produzione e di una mancanza di esperienza da parte del regista esordiente Carl Rinsch. C'è stato anche un dibattito interno sull'equilibrio tra i temi orientali e la necessità percepita di 'più tocchi occidentali'.



Uno di quei tocchi occidentali fu l'aggiunta di Reeves al cast per lo più giapponese di questo racconto di una vecchia leggenda su 47 samurai canaglia vendicando la morte del loro padrone. Cosa ha portato davvero 47 Ronin il lato negativo era che, nonostante le scene di combattimento ben coreografate e l'uso brillante degli effetti speciali 3D e CGI, il film era sorprendentemente noioso, con poco o nessun sviluppo da parte di Reeves o di qualsiasi altra personaggi unidimensionali. Ma non preoccuparti: Reeves ha continuato a girare un altro film di arti marziali nel 2013 che è risultato molto meglio di 47 Ronin. Ci arriveremo

Reazione a catena

1996 di Reazione a catena, Interpretato da Keanu Reeves e Morgan Freeman, soffre di essere decisamente confuso. Reeves recita nel ruolo di un macchinista che scopre alcune nuove cose contorte sull'energia dell'idrogeno e poi il suo laboratorio esplode e lui e la sua collega (Rachel Weisz) vengono incastrati per l'attentato. Freeman interpreta il ricco dottore che finanzia il loro progetto, a cui si rivolgono per chiedere aiuto, anche se ovviamente si rivela essere il cattivo ... o qualcosa del genere.

Ma piace molto Johnny Mnemonic, Reazione a catena non ha legami con cui il pubblico possa afferrarsi per la stabilizzazione. Il personaggio di Reeves è incorniciato per qualcosa che non è chiaro, mentre il personaggio di Freeman è alla ricerca di qualcosa che non è mai nemmeno molto chiaro. È un casino di un film la cui unica grazia salvifica sono alcune (sicuramente abbastanza buone) sequenze d'azione. C'erano molti di questi film d'azione formali negli anni '90 che in qualche modo avevano a che fare con la scienza, il governo o le spie. Sfortunatamente, Reazione a catena non era uno di quelli buoni.



The Matrix Revolutions

Il film finale nei WachowskiMatrice la trilogia ha il vantaggio di portare a termine la storia epica, concedendogli l'opportunità di fornire un climax entusiasmante e una chiusura ai suoi viaggi filosofici. Ciò non lo ha salvato dalla ricezione le recensioni peggiori della serie, soprattutto perché succhia tutto il divertimento dell'intero franchise. Non solo rivoluzioni Concludiamo con una conclusione negativa - con Trinity uccisa in azione e Neo che si sacrifica per la pace tra gli umani e le macchine - ma lo scontro finale si è rivelato abbastanza deludente in sé.

Il programma noto come Agent Smith, interpretato in modo brillante da Hugo Weaving, vuole distruggere Matrix, il mondo delle macchine e il mondo umano, per ragioni che non sono mai molto chiare se non un emarginato e vuole vendetta. Apparentemente un virus canaglia, l'agente Smith avrebbe dovuto essere disattivato, ma ha invece deciso di uccidere tutti. Inoltre, i personaggi che conosciamo e a cui teniamo per un po 'si perdono in un miscuglio di personaggi secondari, sequenze di battaglia travolgenti di robot e una trama contorta. Il Matrice i film avranno sempre scene d'azione davvero interessanti e idee intriganti, ma questo è stato un po 'deprimente.

Costantino

Costantino è uno di quei film che avrebbero dovuto essere davvero fantastici (e era un film soprannaturale va bene), ma non è stato all'altezza del suo potenziale. Basato su DC Comics Hellblazer libri, Costantino racconta la storia di un essere umano mortale che può vedere gli angeli celesti e i demoni che si infiltrano e manipolano l'umanità. Rachel Weisz recita nel ruolo di un detective della polizia la cui morte della sorella rivela un complotto che sconvolge l'equilibrio tra i vivi e i morti.



Costantino ha un cast eccezionale, tra cui un androgino Arcangelo Gabriele interpretato da Tilda Swinton, un demone interpretato dal frontman di Bush Gavin Rossdale e un Lucifero elegante e ben vestito interpretato da Peter Stormare. Alcune scene di combattimento sono anche molto divertenti. Ma alla fine, la trama non è quella che si traduce bene sullo schermo. Di conseguenza, il film è diventato contemporaneamente contorto e prevedibile. Roger Ebert ha dato al film una stella e mezza, mentre il suo conduttore televisivoRichard Roeper ha scritto, 'È così orribile che l'equipaggio deve essere stato ridacchiando.'

Matrix Reloaded

Mentre nel 1999 La matrice è stato salutato come un'entusiasmante nuova entrata nel genere fantascientifico con tecniche rivoluzionarie di cinema, i suoi due sequel non sono stati accolti così bene come quel primo successo. Il due Matrice i sequel non erano grandi soprattutto perché, molto simili Harry Potter ei Doni della Morte Parti 1 e 2, sentivano che avrebbero dovuto essere un singolo film, ma la trama si era espansa e gonfiata al punto in cui i poteri che si sarebbero decisi due sarebbero stati più fighi.



Il secondo film della trilogia, 2003 Matrix Reloaded, è stato elogiato per la sua azione e il suo stile, ma per la sua rappresentazione degli umani che vivono a Sion, il paradiso dell'umanità al di fuori di Matrix. Sappiamo che questo film è del 2003 e tutti, ma è difficile credere che ogni essere umano libero si divertirebbe mezzo nudo a un rave gigante. Tra questo e ReloadedLa dipendenza eccessiva dalle conversazioni filosofiche a spese dell'azione, non è all'altezza della prima Matrice film, nonostante le eccellenti capacità di combattimento di Reeves.

Uomo del Tai Chi

Molti attori cercano di immergere le dita dei piedi nel mondo della regia, e non tutti sono bravi a farlo. Per fortuna, la prima uscita da regista di Reeves è stata in realtà abbastanza decente. Uomo del Tai Chi, era un film cinese-americano di arti marziali una lettera d'amore al suo amico stuntman, Tiger Chen, ispirato alla sua vita e alle sue esperienze. Uomo del Tai Chi uscì lo stesso anno 47 Ronin, ma è riuscito a evitare gli stessi errori che hanno abbattuto quel film. Per una cosa, Uomo del Tai Chi ha abbracciato le sue radici cinesi, il cast e l'ambiente, piuttosto che una scarpa che illumina un punto di vista bianco e occidentale in una storia antica.

Il consenso critico era che Uomo del Tai Chi di per sé non ha fatto nulla di rivoluzionario, ma il fatto che la storia fosse ricondotta a uno stile di film di arti marziali che non era stato visto da un po 'di tempo, a cui Reeves ha abbracciato amorevolmente e reso omaggio nel suo debutto alla regia. Manhola Dargis di Il New York Times ha scritto: 'il film trova un Janus simile a Reeves che guarda in due direzioni contemporaneamente: verso i film di kung-fu della vecchia scuola di una volta in una matinée e la Cina moderna, simboleggiata dai grattacieli che attraversano Pechino ricoperta di smog. ' Il rispetto di Reeves per la Cina e lo stile del cinema che è stato un tributo personale al suo amico, è evidente qui.

John Wick: Capitolo 3 - Parabellum

È impossibile fermare John Wick. È anche impossibile non amare i suoi film. Schiaccia la bellezza del balletto con l'azione folle di Buster Keaton, quindi lancia un paio di secchi di sangue e bam, hai John Wick: Capitolo 3 - Parabellum. La terza parte del franchising riprende subito dopo capitolo 2 (ne parleremo più avanti), con John dichiarato excommunicado. Ossessionato dal ricordo della moglie morta, John si prepara alla guerra e si ritrova a vagare per il Sahara, combattendo il presidente di Chef di ferro famae prendere un cavallo per una bella serata galoppano per le strade di New York.

In altre parole, è tutta adrenalina, sempre.

Inutile dire che le acrobazie sono superbe e mentre potrebbero esserci un po 'di magia del film in quella scena di inseguimenti in moto, tutta quella roba da matti che scende nelle stalle è assolutamente reale. E che dire di quei Malinois belgi pelosi e volanti? Quelli che saltano in aria e si arrampicano sui muri? È tuttototalmente reale pure. E se sta oscillando spade, scambiando colpi con il cast di The Raid 2o buttare giù con un giocatore NBA, le scene di combattimento sono tutte incredibilmente buone -particolarmente quel momento in cui John lancia coltello dopo coltello dopo coltello infinito.

Certo, Reeves non è l'unico a divertirsi qui. Halle Berry ruba lo spettacolo come un'assassina esperta di MMA impacchettatrice e amante dei cani che dovrebbe ottenere il suo franchise, e persino Lance Reddick aiuta a combattere un esercito di imbroglioni. Tutti qui si divertono. capitolo 3 non ha un impatto emotivo del primo Stoppino film o l'incredibile costruzione del mondo di capitolo 2, ma è ancora una voce esaltante nella serie più bella e folle di Keanu Reeves.

Punto di rottura

Se mai ci fosse stato un successore spirituale di Ted 'Theodore' Logan L'avventura eccellente di Bill e Ted, è il surfista agente dell'FBI Johnny Utah di Punto di rottura. Il film, diretto dal futuro premio Oscar Kathryn Bigelow, racconta la storia di una banda di imbroglioni noti come 'ex presidenti' perché indossano maschere di gomma di Nixon, Reagan, Johnson e Carter mentre rapinano le banche. Capita anche di essere esperti surfisti e l'agente sotto copertura dello Utah si infiltra nelle loro fila, abbracciando infine il suo destino di cavaliere d'onda.

Punto di rottura, oltre ad avere qualche azione emozionante e scene di surf killer, è anche un modo adorabile per ricordare Patrick Swayze, che interpreta il leader della squadra di surfisti Bodhi. Swayze è deceduto nel 2009 da Cancro al pancreas. Dopo la morte di Swayze, Disse Reeves Persone Rivista, 'Era una persona bellissima, un artista. Patrick, voleva solo sperimentare la vita ... ha vissuto la vita al massimo. '

John Wick: capitolo 2

Concesso, tutto ilJohn Wick i film sono fantastici ed è difficile classificarli. John Wick: capitolo 2 arriva appena dietro il primo perché, beh, il primo è stato una specie di film di ritorno a sorpresa per Reeves. Ma ci arriveremo.

John Wick: capitolo 2 inizia pochi giorni dopo gli eventi di John Wicke trova l'ex assassino che continua la sua furia di vendetta - solo questa volta con un nuovo cane, un pitbull senza nome. Il film presenta altrettanta violenza e sequenze di combattimento assolutamente folli, che sono altrettanto ben realizzate ed eleganti come nel primo film. John Wick: capitolo 2 fa anche un viaggio a Roma per uno spionaggio internazionale e scene d'azione tra le antiche rovine della città eterna, dimostrando che Wick è davvero un assassino internazionale del mondo. John Wick: capitolo 3 quest'anno andrà al cinema. Con un contratto globale sulla testa di Wick, sopravviverà? Probabilmente!

John Wick

Nonostante abbia recitato in numerosi film - in particolare nel genere d'azione - John Wick potrebbe essere la grande opera di Keanu Reeves di un ruolo. Questo film d'azione neo-noir del 2014 racconta la storia di un ex assassino, riportato in una vita di omicidi dopo che i ladri d'auto hanno ucciso il suo cucciolo, un ricordo lasciato dalla sua defunta moglie morta di cancro. Il ruolo è assolutamente perfetto per Reeves, il cui aspetto elegante, la natura naturalmente stoica e le incredibili capacità d'azione sono tutte utilizzate nel film.

Tutti ne furono sorpresi quanto è buono John Wick erae quanto sia perfetto Reeves per la parte. È stato etichettato come un ritorno in carriera per Reeves - non è mai andato davvero da nessuna parte, ma come altri grandi nomi degli anni '90, la stella di Reeves si era in qualche modo ridotta. 'Non molto tempo fa i critici si lamentavano della presunta fine della carriera di Reeves come protagonista', ha scrittoBirth.Movies.Death, notandolo Reeves aveva detto a Indiewire che non aveva ricevuto molte offerte dagli studi ... che, ha detto, ha fatto schifo. Ma il John Wick il franchise ha contribuito a riportare Reeves sotto i riflettori e, con quel bagliore mortale, sta chiamando i colpi.

Velocità

Mai prima d'ora e da allora un autobus cittadino ha avuto un momento così grandioso nel cinema. Velocità è il film che ha messo Reeves sul radar d'azione, ed è ancora un grande orologio 25 anni dopo. Reeves recita nel ruolo dell'ufficiale SWAT di Los Angeles Jack Traven, che sale a bordo di un autobus di Los Angeles equipaggiato con una bomba che esploderà se la velocità del veicolo scende al di sotto di 50 miglia all'ora. Sandra Bullock recita nei panni di un passeggero di nome Annie che assume la guida mentre Jack cerca di disinnescare la bomba e salvare gli altri passeggeri.

VelocitàLa premessa è un po 'ridicola, e ci sono molti momenti incredibili in tutto il film (incluso quando l'autobus riesce in qualche modo a lanciarsi in aria per cancellare un salto in autostrada), ma la sua assurdità è oscurata dal fatto che è così dannatamente divertimento. Reeves e Bullock hanno una grande chimica, e la sua abilità d'azione qui è accompagnata dal suo fascino infinito.

La matrice

Questo è il film per cui Reeves sarà probabilmente ricordato, per il resto della sua vita e oltre. È anche la serie che ha messo i maestri di fantascienza delle sorelle Wachowski sulla mappa del film. Utilizzando la nuova tecnologia cinematografica e sfruttando l'esplosione dello zeitgeist di Internet, La matrice è stato in grado di diventare un film d'azione per il nuovo millennio in erba.

Reeves interpreta Thomas Anderson, un programmatore di computer che vive una doppia vita online come l'hacker 'Neo'. Dopo essere stato contattato da Morpheus (Laurence Fishburne) e Trinity (Carrie-Anne Moss), finalmente scopre la verità sul mondo. L'intelligenza artificiale ha preso il controllo del pianeta e i signori robot usano gli umani per la loro bioenergia, mantenendoli in uno stato catatonico mentre le loro menti credono di vivere nel mondo normale. Questa falsa coscienza si chiama 'The Matrix' e Neo si unisce alla ricerca di liberare l'umanità dalla sua portata.

Il film ha usato tecniche innovative di ripresa per amplificare le tante fantastiche scene di combattimento, tra cui il movimento della telecamera a 360 gradi e l'estremo rallentatore per rendere ancora più strabiliante la mente da una premessa già interessante. Utilizzando la naturale natura stoica di Reeves e i suoi movimenti eleganti, La matrice è diventato il suo miglior film d'azione di sempre.